By | 14 febbraio 2006
donna summer

Donna Summer

Donna Summer

Boston, 31/12/1948 – Naples, 17 maggio 2012 (USA)
LaDonna Andre Gaines muove i primi passi giovanissima con “The Crow” una rock band della sua città, Boston, che a 18 anni lascia per trasferirsi a New York dove esordisce a Broadway, sostituendo Melba Moore nel cast del musical Hair che la porterà prima in Germania e poi in Austria. Proprio in Germania, dove sposa il primo marito Helmut Sommer, continua le sue esibizioni in vari musicals ma inizia a lavorare anche come vocalist, entrando a far parte dei “Les Humpries Singers” e ad incidere il primo singolo col nome di Donna Gaines: “Sally Go ‘Round The Roses”(1971). Nel 1974 durante una registrazione per i Three Dog Night conosce Giorgio Moroder e Pete Bellotte, che diventeranno i produttori dei suoi maggiori successi e con i quali incide il primo album, “Lady of the night” e il primo singolo, “Denver dream” col nome Donna Summer; ma è col secondo 45 giri, “The Hostage” che entrerà nelle classifiche di Francia, Olanda e Belgio. Nel 1975 esce “Love To Love You Baby” il brano più lungo della Disco Music: 17 minuti e passa di amplessi (finti, voglio sperare!) per una della canzoni più importanti del decennio, quella che in sintesi creò il fenomeno della European Disco. L’album si piazzò al n.2 della Hot 100 USA e diede il via al contratto con la Casablanca con cui Donna incise tutti i dischi degli anni 70. La Disco elettronica inventata da Moroder continuò ad avere in Donna Summer la principale esponente e ad insidiare il ruolo di Disco Queen di Gloria Gaynor, della quale fu l’unica antagonista, con una lunga serie di successi come “Try Me (I Know We Can Make It)”, “Could It Be Magic” e “Spring Affair”(1976); “I Feel Love”(1977); “Mac Arthur Park”(1978), “Hot Stuff ” (Grammy come migliore interprete femminile Rock) e “Bad Girls” (1979) tutti e tre al n.1 nella Hot 100 (unica artista femminile con 3 singoli al numero uno nello stesso anno!), ed infine “Last Dance”(1978) che le regalò un Grammy come migliore interprete femminile R&B e addirittura un Oscar come miglior colonna sonora per il film “Thank God It’s Friday”. Dal 1980 è sposata col musicista Bruce Sudano dei Brooklyn Dreams con cui incise “Heaven Knows”(1979). La storia di Donna Summer, come tutti i grandi artisti di quel periodo, non si esaurisce con la fine della disco ma continua, tra alti e bassi fino ai nostri giorni ma di questo parleremo in uno speciale profilo a lei dedicato. Web site: www.donnasummer.com

IL DVD LIVE di Donna Summer!
Donna Summer - Live from New York (+booklet)

Donna Summer - Live from New York (+booklet) di Donna Summer [Immortal]

Prezzo: EUR 98,79

Compra su Amazon.it

Discografia Donna Summer

LP
– 1974 Lady of the Night (Basart)
– 1975 Love to Love You Baby (Casablanca)
– 1976 Love Trilogy (Casablanca)
– 1976 Four Seasons of Love (Casablanca)
– 1977 I Remember Yesterday (Casablanca)
– 1977 Once Upon a Time (Casablanca)
– 1978 Live & More (Casablanca)
– 1979 Bad Girls (Casablanca)
– 1980 The Wanderer (Geffen)

Singles
– Denver dream (1974)
– The hostage (1974)
– Lady of the night (1974)
– Love to love you baby(1975)
– Try Me (I Know We Can Make It) (1976)
– Could it be magic (1976)
– Spring affair (1976)
– I feel love (1977)
– I remember yesterday (1977)
– Love’s unkind (1977)
– Theme from the deep (1977)
– I love you (1978)
– Last dance (1978)
– Mac Arthur Park (1978)
– Heaven knows (1979)
– Hot stuff (1979)
– Bad girls (1979)
– No more tears (con Barbra Streisand 1979)
– Our love (1980)
– On the radio (1980)
– Rise (LP A&M)

Donna - The Vinyl Collection (8 LP)

Donna - The Vinyl Collection (8 LP) di Donna Summer [Driven By the Music]

Prezzo: EUR 53,31

Compra su Amazon.it