Joe Bataan – biografia e discografia

Joe Bataan Joe Bataan (Peter Nitollano)
1942 Spanish Harlem, New York City, (USA

Cantante, pianista, sassofonista, compositore e produttore, Joe Bataan (vero nome Pietro Nitollano) di madre afroamericana e padre filippino, fu definito il Re di del R&B Latino. Cresciuto nella zona spagnola di Harlem inizia ad assorbire le atmosfere di R&B, Afro-Cuban e Afro-Rican che lo porteranno in futuro a creare quella calda e micidiale mistura definita Sals(sa)Soul. Dopo alcuni iniziali guai con la giustizia Joe impara a suonare il piano in prigione e appena fuori inizia la sua carriera nel 1967 con "Gypsy Woman" singolo che anticipò di parecchi anni gli schemi musicali della Disco-Funk. Nei primi anni ’70 firmò il primo contratto con la Mericana, label dei fratelli Joe, Ken and Stanley Cayre importanti distributori di musica latino-americana e Salsa. Nel 1973 Joe incide "Salsoul", il suo primo album che diede il nome all’etichetta di Discomusic che i Cayre avevano appena creato, un progetto al quale Joe partecipò attivamente. Il primo LP di Joe su Salsoul uscì nel 1975. Intitolato "Afro-Filipino ", gli regalò il suo primo grande successo: una versione strumentale di "The Bottle" di Gil Scott-Heron rinominata "La Botella" (The Bottle). A questo seguì un’altro instrumental Disco: Another Star di Stevie Wonder. In Europa Joe Bataan fu conosciuto principalmente per "Rap-O Clap-O", del 1979, che fu probabilmente il primo disco rap di grande successo nel Vecchio Continente, n.1 in Belgio, Olanda e disco d’oro in vari paesi. L’album successivo "Mestizo" (dal nome della sua band) uscì nel 1980 e portò l’artista in tour in Francia, Italia e Germania. Nella metà degli anni ’80 uscì di scena per dedicarsi alla famiglia, ma nel 1995 dopo una standing ovation ricevuta all’Università di Hotos dove si era esibito in un concerto di beneficenza, decise di ricalcare le scene. Insieme alla nuova band, con vocalist la giovane moglie 26enne Yvonne, inizia una lunga tournee che lo ha portato in America Meridionale, California e New York. Attualmente lavora come consigliere per la gioventù nel Dipartimento di Giustizia a New York.

LP
– Gypsy Woman (Fania 1968)
– Subway Joe (Fania 1969)
– Sweet Soul (Fania 1969)
– Riot (Musicrama 1970)
– Poor Boy (Musicrama 1971)
– Saint Latin’s Day Massacre (Fania 1972)
– Singin’ Some Soul (Musicrama 1972)
– Salsoul (Salsoul 1973)
– Afro-Filipino (Charly 1975)
– Mestizo (1980)
– Joe Bataan II (1981)

Singles
– La Botella (The Bottle) 3:31 (1975)
– Rap-O Clap-O (Salsoul Records 1979)
– 12" Mestizo 6:45 (1980)
– 12" Sadie (She Smokes) 6:30 (1980)
– Ling Ching Tong (1981)
– Rap-O Clap-O / El Rap-O Clap-O (1982)