Translate It         
 
user     password  
Menu
Community


Argomento: Artisti da mostrare:

Artisti W : Barry White - biografia e discografia

  Inviato da Romano il 16/6/2006 17:05:45 (109482 visite)

Barry White

Barry White

Galveston 12/09/1944 (USA) - Los Angeles 04/07/2003


Il Maestro Barry White

Solo due appunti sul Maestro che sarà quanto prima oggetto di una serie di profili appronditi sui grandi della Disco Music. Eugene Barry White nasce discograficamente a Los Angeles, dove la famiglia si trasferisce pochi anni dopo la sua nascita: a 16 anni è il cantante-pianista della band di R&B "The Upfronts" con cui incide il primo singolo "Little Girl", passa poi agli Atlantics and the Majestics"; diventa infine arrangiatore col nome di Barry Lee. Smette quindi di cantare ma lavora dietro le quinte per varie etichette di Los Angeles nella seconda metà degli anni 60 e inizia a scrivere le prime canzoni: per i Versailles che diventarono i 5th Dimension, poi per Viola Wills che incise "Lost Without the Love of My Guy", per Felice Taylor "It May Be Winter Outside", "I'm Under the Influence of Love," (brani che lui stesso inciderà più avanti)e "I Feel Love Coming On". Nel 1972 conosce l'arrangiatore Gene Page, che collaborerà nelle sue più importanti produzioni e la vocalist Glodean James (sua futura moglie) con cui crea il terzetto delle Love Unlimited (insieme a Diana Taylor e Linda James): debuttano con l'album "From a Girl's Point of View We Give to You". Nel 1973 il primo grande colpo con la Love Unlimited Orchestra: il singolo è "Love's Theme", inciso in versione vocale dalle Love Unlimited alcuni mesi prima, ma ristampato in versione strumentale dopo le continue richieste dei dj's: 3 milioni di copie vendute solo negli USA. La lista di musicisti che vi albergheranno nel corso degli anni è di altissimo livello: Ray Parker Jr. (poi con i Raydio, autore con Barry di "You See the Trouble With Me"), Nathan East, Wah Wah Watson (proprio lui...Johnny Guitar), David T. Walker, Dean Parks, Don Peake, Wilton Felder dei Crusaders, Lee Ritenour, Ed Greene, Gary Coleman etc. Siamo sempre nel 73, il Maestro ancora non si espone, ma un provino contentente tre brani da lui cantati, preparati per un vocalist maschile, finisce tra le mani di Larry Nunes della 20th Century Records che lo convince faticosamente ad incidere in suo primo disco. "White Heat," lo chiamò Barry ma in stampa uscì col titolò di "I've Got So Much to Give", l'album che conteneva il suo primo singolo ufficiale : " I'm Gonna Love You Just a Little More Baby". Testi pieni di seduzione, "narrati" con voce bassisima su eleganti e lunghi arrangiamenti orchestrali, sostenuti da una forte base ritmica e da ariose melodie avevano creato una nuova e micidiale mistura: era più che Soul o R&B, qualcuno la definì "Sophistisoul" ma era semplicemente nata la Disco Music! Quello che successe negli anni successivi è noto a tutti: il Maestro è stato l'indiscusso re di un genere che ha dominato con classe e maestria con le innumerevoli produzioni. In prima persona: "Never, Never Gonna Give You Up" (1973), "Can't Get Enough For Your Love Babe" e "You're The First The Last My Everything" (1974), "What Am I Gonna Do With You" (1975), Just the Way You Are" (il brano di Billy Joel, 1979) tra i numeri 1; con le sue coriste, le Love Unlimited: "I Belong to You" (1973), " It May Be Winter Outside " (1974), "I Did It For Love" e "I Can't Let Him Down" (1977), High Steppin' Hip Dressin' Fella" (1979) e infine con Love Unlimited Orchestra: "Love's Theme" (1973), "Satin Soul "(1974), " My Sweet Summer Suite"(1977) e "Theme From King Kong" (1977). Barry White è stato uno dei pochi artisti sopravvissuti alla fine della Disco; discograficamente, pur essendo attivo fino ad oggi, anche con rinomate collaborazioni come Chaka Khan, Lisa Stansfield, Puff Daddy, Tina Turner, non ha più ripetuto i successi degli anni 70, (anche se alla fine degli anni 80 ha vinto un Grammy per la sua partecipazione ad un singolo di Quincy Jones), ma le sue esibizioni sono richiestissime e, come lui stesso ha ammesso, ha sempre preferito le session live a quelle da studio. Nella sua lunga carriera ha ricevuto 20 dischi d'oro e 10 dischi di platino per i singoli, 106 dischi d'oro e 41 di platino per gli albums, vendendo complessivamente oltre 100 milioni di dischi.

Testi delle canzoni di Barry White

La discografia dell'artista è ormai facilmente reperibile nei negozi e negli stores digitali (anche i primissimi album), mentre per quanto riguarda le parole dei suoi dischi, che spesso erano presenti all'interno dei vinili, non sempre le edizioni contengono il book con i testi delle canzoni. Il sito www.testicanzone.com presenta una buona lista di titoli con gli anni di incisione dei Long playing e i relativi testi
.

Testo You're The First The Last My Everything di Barry White

We got it together didn't we
We definately got our thing together don't we baby
Isn't that nice
I mean really, when you really sit and think about it
Isn't it really, really nice
I could easily feel myself slipping more and more away to
That simple world of my own
Nobody but you and me
We got it together baby

My first, my last, my everything
And the answer, to all my dreams
You're my sun, my moon, my guiding star
My kind of wonderful, that's what you are (...)

 

LP
- 1973 Stone Gon
- 1973 Ive Got So Much to Give
- 1974 Cant Get Enough
- 1975 Just Another Way to Say I Love You
- 1975 Barry Whites Greatest Hits
- 1976 Let the Music Play
- 1976 Is This Whatcha Wont?
- 1977 Bary White Sings for Someone You Love
- 1978 The Man
- 1979 The Message Is Love
- 1979 I Love to Sing the Songs I Sing
- 1980 Barry Whites Greatest Hits, vol. 2
- 1980 Sheet Music
- 1981 Bary and Glodean (con Glodean White)
- 1981 Beware!
- 1982 Change
- 1983 Dedicated
- 1987 The Right Night and Bary White
- 1989 The Man Is Back!
- 1991 Put Me in You Mix
- 1992 Just for You (raccolta in 3 cd)
- 1993 Dedicated
- 1994 The Icon Is Love
- 1994 All-Time Greatest Hits
- 1999 Staying Power
- 2000 The Ultimate Collection


Singles

- I'm Gonna Love You Just a Little More Baby (1973)
- Never, Never Gonna Give You Up (1973)
- Can't get enough for your love babe (1974)
- You're the first the last (my everything) (1974)
- What Am I Gonna Do With You (1975)
- Let The Music Play (1976)
- You See the Trouble With Me (1976)
- It's Ecstasy When You Lay Down Next To Me (1977)
- Don't Make Me Wait Too Long (1977)
- Playing Your Game, Baby (1977)
- Your Sweetness Is My Weakness (1978)
- Just the Way You Are (1978)
- Oh What a Night for Dancing (1978)
- Sheet Music (1980)
 

Salva questa pagina nel formato:

Stampa Visualizza pagina stampabile   |    Invia questa pagina ad un'amico Segnala questa notizia ad un amico



----
Ascolta
RADIO DISCO!

Solo classici dance anni 70!

Finalmente!
il DVD live di KC and Sunshine Band!



La disco. Storia illustrata della discomusic
Siti Partner : Dance-Hits |



45 giri
LP e Mix usati soul, disco, funky!



Powered by E-Xoopport 2.0.1 © 2004
Copyright ø 2000-2010 dance70.com - Tutti i diritti riservati. All rights reserved.
Web made by Romano Mascali
+Romano Mascali Privacy Policy