Roy Ayers – biografia e discografia

Roy Ayers Roy Ayers
 Los Angeles 10/09/1940 (US)
 Vibrafono

 

Uno dei più grandi vibrafonisti jazz attivo fin dai primi anni 60, leader di vari gruppi di R&B negli anni 70 e 80, da molti considerato come uno dei profeti dell’attuale Acid-Jazz e le cui composizioni hanno fornito samples per una moltitudine di brani hip-hop. Nel 1970 ha creato the Roy Ayers Ubiquity, open band che ha ospitato musicisti come Sonny Fortune, Billy Cobham, Omar Hakim and Alphonse Mouzon. Il gruppo, inizialmente di ispirazione R&B-jazz-rock si è spostato verso il funk e la Disco regalando all’artista un’inaspettato successo commerciale e la costante presenza per diversi anni nelle alte posizioni delle classifiche. Vi segnalo la splendida " Running Away  " del 1977.

Discografia 
 
LP
1971 Ubiquity (Polydor)
1972 Live at the Montreux Jazz Festival (Verve)
1973 Virgo Red (Polydor)
1974 Change Up the Groove (Polydor)
1975 A Tear to a Smile (Polydor)
1975 Mystic Voyage (Polydor)
1976 Vibrations (Polydor)
1976 Red Black and Green (Polydor)
1976 Everybody Loves the Sunshine (Polydor)
1977 Lifeline (Polydor)
1977 Crystal Reflections (Muse)
1978 Let’s Do It (Polydor)
1978 You Send Me (Polydor)
1978 Step into Our Life (Polydor)
1979 Fever (Polydor)
1980 Love (Fantasy)
12"
– 1975 Evolution (Polydor)
– 1977 Running away  (Polydor)
– 1978 Freaky dee jay (Polydor)
– 1978 Get on up, get on down (Polydor)
– 1979 Heat of the beat (Polydor)
– 1979 Fever (Polydor) 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*