Tina Charles – biografia e discografia

Tina Charles

Tina Charles

10/03/1955 ?

Tina Charles esordisce giovanissima nel 1969 incidendo il singolo (introvabile) Good To Be Alive con Elton John come back vocalist, ma i primi successi arrivano nella prima metà degli anni 70 con gli Airbus, diventati poi 5000 Volts e con "I’m On Fire" che si piazza nelle alte posizione delle classifiche europee (anche se la cantante che appariva inizialmente negli show Tv era Luana Peters). L’incontro con Lee Vanderbilt che collaborerà alle sue future incisioni è determinante per Tina: è lui infatti che la presenta a Biddu, produttore Disco alla ricerca di una solista femminile e la convince a lasciare i 5000 Volts. Era il 1975, da questo magico incontro e con la collaborazione di Geoff Downes e, dal suo partner di allora, Trevor Horn (i futuri Buggles di "Video Killed The Radio Star") nasce uno dei Disco Classics di tutti i tempi: "I Love To love" (n.1 UK). I tre album successivi esprimono il lato gioioso della Disco, con la voce potente di Tina Charles e i superbi arragniamenti della Biddu Orchestra che regaleranno alle nostre orecchie una serie di grossi hit: "You Set My Heart On Fire", "I’ll go where your music takes me" di Jimmy James & the Vagabonds, "Fallin’ In Love In Summertime (is Dynomite)" di David Christie, "Dr. Love", "Love bug", etc. Negli anni 80 il rilancio grazie ai remake dei primi singoli: "I Love To Love 1985" e l’orribile remix di "You set my heart on fire" nel 1986, riposizionano Tina nelle chart europee.

LP
– 1976 I Love to Love
– 1976 Dance Little Lady
– 1977 Rendezvous
– 1977 Heart & Soul
– 1978 Tina Sings
– 1978 Greatest Hits
– 1980 Just One Smile
– 1993 World of Emotion

Singles
– Good To Be Alive (1969)
– One Broken Heart For Sale (1974)
– I love to love (but my baby loves to dance) (1975)
– You Set My Heart On Fire (1975)
– Dance little lady dance (1976)
– Dr. Love (1976)
– Fallin’ In Love In Summertime (1977)
– Rendezvous, (1977)
– Love bug, (1977)
– I’ll go where your music takes me (1978)
– Boogie Round The Clock (1979)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*